Nuova locandina e due spot tv per il remake di A Nightmare on Elm Street

  A Nightmare on Elm Street: Locandina

 
 
Torniamo a parlare di Freddy Krueger e del rinnovo del franchise A Nightmare on Elm Street. Dopo mesi e mesi di latitanza, la Platinum Dunes (casa produttrice del reboot di Venerdì 13) torna allo scoperto, mostrandoci la bellissima locandina sovrastante e due nuovi spot tv.

Ricordiamo che il reboot di A Nightmare on Elm Street è diretto da Samuel Bayer, mentre il mostro dei sogni è interpretato da Jackie Earle Haley. L’uscita americana è stata fissata per il 30 aprile 2010, da noi arriverà una settimana dopo.

Godetevi i due mini spot, e dopo fiondatevi QUI e QUI per vedere il primo poster del film ed un trailer più esteso.

 

http://cdn.springboard.gorillanation.com/storage/xplayer/yo033.swf

 

Annunci

5 thoughts on “Nuova locandina e due spot tv per il remake di A Nightmare on Elm Street

  1. @Ancatdubh: beh, che l’immaginario dei blockbuster statunitensi sia morto e sepolto, non è certo una novità., visto che la "grande novità" dell’anno è Avatar ….

    Da inizio anno cmq ho visto tre buoni film, originali e ben fatti, che raccontano storie, non favole per bambini e/o  bambocciate per adulti malcresciuti.

    Sono An Education, Creation e Moon, che in sala IN ITALIA  (e sottolineo IN ITALIA) o non ci sono entrati nemmeno o se l’hanno fatto è stato uno sbaglio immediatamente corretto …

    Come li ho visti? Acquistandoli all’estero o scaricandoli da Internet, pratica da noi considerata illegale per motivi più che altro politici, ma che in USA è una realtà commerciale ed economica a tutti gli effetti, con tutti i principali siti di DVD che  con il costo di un noleggio ti permettono di scaricare la copia digitale del film o dell’episodio della serie il giorno dopo che è andato in onda in tv, in alternativa al supporto "fisico".

    Un progetto che sta portando avanti anche Murdoch qui in Italia che con la sua Cielo propone la tv in streaming gratuitamente …

    http://www.cielotv.it/cielo/cielolive.html

  2. @Kusanagi,
    in effetti più di una volta ho dovuto rivolgermi all’estero per l’acquisto di DVD che in Italia non arrivavano o che arrivavano con un ritardo inaccettabile.
    Peccato, che come dici, la fantasia dei filmmaker USA sia un lontano ricordo…

  3. @CST: A me An education e’ piaciuto,  pero’ mi era piaciuto anche Revolutionary Road.
    Pero’ nessuno dei due e’ un film perfetto, malgrado le validissime interpretazioni, lo spaccato di un epoca, e le profonde attinenze con la realta’ odierna. Hanno entrambi qualcosa che "non gira" del tutto.
    Cmq siamo sempre su livelli notevoli.

    Senza anticipare nulla della mia (prossima) recensione, e non spoilerarti la trama,  An Education e’ per molti versi spiazzante, perche’ per lo meno io mi attendevo qualcosa di diverso, per esser un "classico" romanzo di formazione.

    @AncatDubh:piu’ che fantasia, ai filmmaker manca la liberta’, e l’indipendenza di fare film scomodi, e provocatori, interessanti ed originali.
    Non a caso i film che ho citato sono tutti europei.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...