CINEMA 2009/2010 – LA CLASSIFICA: I mediocri e le delusioni

http://www.facebook.com/plugins/likebox.php?id=344404910911&width=292&connections=0&stream=false&header=false&height=62

 

Alone in Kyoto Logo

 

 
Fine luglio. Anche questa stagione cinematografica sta volgendo al termine. In attesa di accogliere i nuovi e promettenti titoli in sala, proviamo a tirare le somme di quanto visto in questa lunga annata con la consueta classifica suddivisa in tre fasce. Una classifica che annovera le pellicole che qui in Kyoto abbiamo commentato, recensito o, in alcuni casi, soltanto visionato.

Come al solito, mancano ancora all'appello tantissimi titoli che sono lì, in archivio, pronti a ridurre la riprovevole mancanza (tanto per dirne alcuni, dobbiamo recuperare Nel paese delle creature selvagge, Parnassus, A Seriuos Man, Wolfman, Codice Genesi, Invictus, Colpo di fulmine – Il mago della truffa, Robin Hood, A-Team, The Road e The Box).  

In virtù di quanto detto (e visto), la stagione del cinema 2009/2010 ci ha regalato molte pellicole valide, una serie di titoli che superano a pieno la sufficienza, e pochissime delusioni. 

 

Ma ora bando alle ciance, si parte con i lavori mediocri e quelli che oscillano intorno alla sufficienza. Meccanismo a ritroso e classifica che si completerà da qui ad una settimana. Come al solito, vi invitiamo a dire la vostra. 

 
 

MEDIOCRI (Votazione 5, 5 1/2)

 

 

Appuntamento con l'amore

39. APPUNTAMENTO CON L'AMORE

 

 

 

the final destination 3d

38. THE FINAL DESTINATION 3D

 

Che fine hanno fatto i morgan?

37. CHE FINE HANNO FATTO I MORGAN?  

  
 

New Moon

36. NEW MOON 

 

Gamer

35. GAMER 

 

Le cronache dei morti viventi

34. LE CRONACHE DEI MORTI VIVENTI  


 

 

2012

33. 2012  

 

 

 

 

 

 SUFFICIENTI (Votazione 6)

 

 

Bruno

32. BRUNO

  

 

 

 

 

 

Eclipse

31. ECLIPSE

   


 

 

Hachiko

 

30. HACHIKO – IL TUO MIGLIORE AMICO

  


 

 

Pelham 123

 

29. PELHAM 123

   


 

Moon

 

 

28. MOON

    

 

 

 

Amabili Resti

 

27. AMABILI RESTI

    

 

 

 

Dorian Gray

 

26. DORIAN GRAY

   

 
 
 

Articoli correlati:

 

 

 

 

 

   Bookmark and Share

Annunci

Il giorno di Toy Story 3

 
 
 
Tornano le avventure del simpatico Woody e dell'iper-tecnologico Buzz Lightyear. A distanza di quindici anni dal primo capitolo della serie, la Pixar ha deciso di riproporre un modello che tanto successo ha avuto in passato.
 
 
In Toy Story 3 – La grande fuga, diretto da Lee Unkrich, si assiste ai disagi affrontati dal gruppo di vecchi giocattoli di Andy e dovuti al cambiamento generazionale. Il tempo passa per tutti: che fine faranno, dunque, i beniamini di una decade? 
 
 

 

   Bookmark and Share

Nuove uscite: Un thriller italiano ed un dramma danese nello scarno programma del weekend

 

Butterfly Zone

 
 
Come anticipato nel titolo, soltanto due nuove pellicole faranno capolino in questo fine settimana anticipato dall'uscita del ciclone Eclipse.

Fratellanza – Brotherhood è un dramma, diretto da Nicolo Donato,  che tratta il tema dell'omossessualità riportanto in contesti in cui è particolarmente "scomodo". Un militare, deluso dalla mancata promozione, decide di allontanarsi dall'arma e di entrare a far parte di un gruppo di neo-nazisti che incentra le proprie azioni in raid punitivi. Qui l'uomo si innamora del suo mentore. Nel cast, tra gli altri,  Thure Lindhardt, Signe Egholm Olsen David Dencik
 
L'altra pellicola del giorno è Butterfly Zone – Il senso della farfalla di Luciano Capponi. Nelle campagne vicino Roma, due amici scoprono un varco per raggiungere l'aldilà. Affascinati e plasmati dalla sete di sapere, tralasciano gli effetti collaterali della scoperta che li porterà al coinvolgimento totale in un caso enigmatico la cui soluzione passa attraverso numerose prove. Con, tra gli altri,  Pietro Ragusa, Francesco Martino, Francesco Salvi ed Alessandra Rambaldi.