Manuale d’amore 3 raggiunge la vetta al botteghino

   

Manuale d'amore 3  

Vince ma non convince all'esordio la pellicola di Veronesi, Manuale d'amore 3. Malgrado raggiunga un incasso pari a quasi tre milioni di euro, il risultato è totalmente insufficiente, considerando le circa ottocento sale a disposizione. Da rivedere, quindi. 
Sale di una posizione Il Cigno Nero, interpretato dalla neo-premio-oscar Natalie Portman. Chiude il podio Amore e altri rimedi (la cui recensione sarà disponibile tra qualche ora su questo blog).
 
Nel resto della classifica, troviamo stabili Il Grinta (quarto) e Il discorso del Re (settimo), mentre scivola a metà classifica Femmine contro Maschi.  Esordi non esaltanti per Unknown – Senza Identità e 127 ore. Resiste in top-ten I fantastici viaggi di Gulliver
 

Lasciano la classifica, infine,  Sono il Numero Quattro, Sanctum e Qualunquemente.   

  

 

Settimana dal 21/02/2011 al 27/02/2011:

 

 

 

  Manuale d'amore 3 € 2.949.077
Il Cigno Nero € 991.219
Amore e altri rimedi € 800.324
Il Grinta € 703.352
Femmine Contro Maschi € 655.077
Unknown – Senza Identità € 643.227
Il Discorso del Re € 483.100
127 Ore € 320.752
Immaturi  € 310.700
10° I fantastici viaggi di Gulliver   € 290.212

 

 

 

 
 

Oscar 2011: I vincitori

 
Oscar 2011: Crossdressing


 

Si è conclusa da qualche ora l'ottantatreesima edizione degli Oscar. Questo l'elenco dei vincitori:

 

Miglior film
  
    Il discorso del re 
   

Miglior regia

   Tom Hooper (Il discorso del re)
   

Miglior sceneggiatura originale
  
    Il discorso del re 
    
 
 

Miglior sceneggiatura non originale
  
    The Social Network 
   

Miglior attrice protagonista
  
   Natalie Portman (Il cigno nero)
 

Miglior attore protagonista
  
    Colin Firth (Il discorso del re
    

Miglior attrice non protagonista
 
    Melissa Leo (The Fighter)

Miglior attore non protagonista
  
    Christian Bale (The Fighter)

Miglior fotografia
  
    Inception

Miglior montaggio
  
    The Social Network 

Miglior film in lingua straniera
  
    In un mondo migliore (Danimarca)

Miglior trucco
 
   Wolfman 

Miglior costumi
 
    Alice in Wonderland
 
   
Miglior effetti speciali
  
    Inception
 
 
Miglior scenografia 
 
     Alice in Wonderland 
 
Miglior canzone
 
      "We Belong Together" in Toy Story 3 – La grande fuga
 
Miglior sonoro 
  
    Inception

Miglior montaggio sonoro 
    

    Inception
 
 
Miglior colonna sonora
     
    The Social Network 
   

Miglior film d'animazione
 
    Toy Story 3 – La grande fuga
    
   
Miglior documentario
 
    Inside Job: chi ci ha rubato il futuro   

Miglior cortometraggio
 
    God of Love
 
Miglior cortometraggio d'animazione
 
   The Lost Thing
 
Miglior cortometraggio documentario
 
    Strangers No More  
  

Va così agli archivi anche l'edizione 2011 degli Academy Awards. Trionfatore della serata Il discorso del Re, capace di portarsi a casa quattro importanti statuette (Miglior film, Miglior regia, Miglior attore, Miglior sceneggiatura originale) . Restano a bocca asciutta 127 ore e Il Grinta, mentre il favorito The Social Network deve accontentarsi di tre statuette, tra cui quella per la Migliore sceneggiatura non originale.  Ad Inception vanno quattro statuette, "tecniche", tra le quali spicca quella per la Miglior fotografia. 
 
Pronostico confermato per Natalie Portman. E' suo il premio come Miglior attrice per l'interpretazione in Il cigno nero, mentre in the Fighter troviamo i due attori non protagonisti premiati (Melissa Leo e Christian Bale). A Toy Story 3 – La grande fuga il premio per il miglior film d'animazione.
 
E voi che ne pensate di questi verdetti? Soddisfatti o delusi?
  

Box Office Italia: Ancora in vetta Femmine contro Maschi

   

Femmine Contro Maschi      
 

 

E sono tre. Terza settimana di fila da primato per Femmine Contro Maschi, la pellicola di Brizzi che richiama la storica guerra dei sessi. In seconda posizione troviamo l'esordio convincente di Amore e altri rimedi (la cui recensione è disponibile QUI)  ((   , in grado di incassare un milione e duecentomila euro nel suo primo weekend di programmazione. Gradino più basso del podio per un'altra new-entry, Il Cigno nero di  Aronofsky.

Nel resto della classifica, tiepido esordio per Il Grinta (quarto) e per Sono il Numero Quattro (soltanto ottavo). Perdono qualche posizione Sanctum e Il discorso del Re, mentre scivolano verso il basso Qualunquemente e I fantastici viaggi di Gulliver.    
 
Lasciano la classifica, infine,  Gianni e le donne, Burlesque, Il Truffacuori e Parto col folle.
 
 
 

Settimana dal 14/02/2011 al 20/02/2011:
 
 

 

  Femmine Contro Maschi € 1.347.585
Amore e altri rimedi € 1.274.948
Il Cigno Nero € 1.098.966
Il Grinta € 1.041.563
Sanctum € 712.375
Immaturi  € 690.213
Il Discorso del Re € 563.575
Sono il Numero Quattro  € 526.131
I fantastici viaggi di Gulliver  € 503.766
10° Qualunquemente  € 286.774

 

 

 

 
 

Nuove uscite: Sceriffi, balletti ossessivi, tanto amore e un labirinto d’orrore

 

Amore e altre droghe

Weekend ricchissimo, quello alle porte, con otto nuove pellicole in fase di lancio. In programma, tra gli altri, i ritorni eccellenti dei Fratelli Coen e di Darren Aronofsky.

 

 
Cominciamo, però, col parlare di una commedia romantica fuori dagli schemi diretta da Edward Zwick, Amore & altri rimedi (recensione disponibile QUI). Lui è un giovane consulente farmaceutico di bell'aspetto, convinto di poter conquistare qualsiasi donna. Lei è uno spirito libero, disillusa e realista. L'amore li metterà insieme, facendo di tutto per abbattere il reciproco muro di pregiudizi. Cast che vede la presenza di Jake Gyllenhaal, Anne Hathaway, Hank Azaria, Judy Greer, Oliver Platt e Gabriel Macht.

 
Tornano Ethan e Joel Coen e il loro stile unico e dissacrante. In Il Grinta, remake dell'omonima pellicola del 1969, uno straordinario Jeff Bridges veste i panni dello sceriffo  Rooster Cogburn, ingaggiato da una quattordicenne orfana di padre e con una forte sete di vendetta. L'obiettivo è scovare il vile Tom Chaney, sulla cui testa pende una lauta taglia. Nel cast, oltre a Bridges, troviamo Hailee Steinfeld, Matt Damon, Josh Brolin, Barry Pepper e Dakin Matthews.

 
Il cigno nero
(QUI la recensione) è un dramma diretto da Darren Aronofsky (Requiem for a dream; The Wrestler).  Nina, membro del New York City Ballet, passa le giornate completamente assorta nella sua passione. Quando la prima ballerina dev'essere rimpiazzata, il coreografo Thomas Leroy decide di affidarle il ruolo di protagonista nella sua rivisitazione de Il lago dei cigni. Con Natalie Portman, Mila Kunis, Winona Ryder, Vincent Cassel, Toby Hemingway e Sebastian Stan.

 

Azione e fantascienza si mescolano nell'adrenalinico Sono il numero quattro. John è uno dei nove alieni rifugiatisi sulla Terra dopo che una razza ostile aveva attaccato il suo pianeta. Costretto a cambiare città ed identità sistematicamente, s'imbatte nel primo amore della sua vita. Regia di D.J. Caruso, con Alex Pettyfer, Timothy Olyphant, Teresa Palmer, Dianna Agron e Kevin Durand.

 
Passiamo al dramma di Debra Granik, Un gelido inverno. Nel cuore del Missouri, una diciassette figlia di un padre spacciatore ed una madre molto malata, si ritrova a dover badare da sola ai due fratelli più piccoli. Un'ipoteca sulla casa la costringe ad un'avventura agghiacciante tra i tetri boschi circostanti. Con Jennifer Lawrence, John Hawkes, Lauren Sweetser, Kevin Breznahan e Isaiah Stone.

 
L'horror orientale timbra la sua presenza con The Shock Labyrinth: Extreme 3D. Giovane ventenne ritorna nella città natale dopo dieci anni d'assenza. Avrà un'accoglienza magnifica dagli amici che, però, ben presto si renderanno conto che la sua comparsa è messaggera di brutte notizie. Nel cast, tra gli altri, Yûya Yagira, Ai Maeda, Suzuki Matsuo e Misako Renbutsu. Regia di Takashi Shimizu.

 
Come lo sai
è una commedia romantica in cui si intrecciano un gruppo di personaggi a dir poco sfortunati. Una donna con la passione per lo sport viene estromessa dalla squadra di softball per raggiunti limiti di età. Un uomo d'affari viene accusato di frode e rischia la galera. Nel loro periodo peggiore, accade qualcosa di inaspettato. Regia di James L. Brooks. Con Paul Rudd, Jack Nicholson, Reese Witherspoon, Owen Wilson e Molly Price.

 
Chiudiamo la consueta rassegna sulle nuove pellicole con l'italiano Il padre e lo straniero. Diego, un uomo adirato con il mondo e deluso dalle persone, incontra Walid, siriano padre di un bambino handicappato. L'amore smisurato che lega questo padre al proprio figlio sarà una lezione di vita per Diego. Dirige Ricky Tognazzi. Con Alessandro Gassman, Amr Waked, Kseniya Rappoport, Leo Gullotta ed Emanuele Salce.


 

Il botteghino continua a sorridere a Brizzi

   

Femmine Contro Maschi     
 

 

Seconda settimana in testa al box office per Femmine contro maschi, con un incasso parziale che raggiunge i due milioni e mezzo di euro.  Al secondo posto troviamo l'esordio più che positivo per Sanctum, pellicola prodotta da James Cameron. Gradino più basso del podio occupato da Immaturi.

 
Nel resto della classifica, da segnalare la buona tenuta di I fantastici viaggi di Gulliver e Il Discorso del Re, mentre scivola verso il basso Qualunquemente. Tra le altre new-entry, buono l'esordio per Gianni e le donne, meno positivi quelli di Burlesque e Il Truffacuori.

 
Lasciano la top-ten, infine, Another Year, Animals United 3D, Vallanzasca e Che bella giornata.  
 
 
 

Settimana dal 07/02/2011 al 13/02/2011:

 

 

 

  Femmine Contro Maschi € 2.479.929
Sanctum € 1.277.422
Immaturi € 1.116.141
I fantastici viaggi di Gulliver € 806.216
Il Discorso del Re € 800.368
Qualunquemente € 729.705
Parto col folle  € 379.537
Gianni e le Donne  € 333.389
Burlesque  € 314.829
10° Il Truffacuori   € 285.171

 

 

 

 
 

Un abisso in 3D e i ritorni della Kidman e di Cher accendono il nuovo weekend di cinema

 
Rabbit HoleEccoci giunti al consueto appuntamento dedicato alle nuove uscite. Tra i sette titoli previsti per il weekend, spiccano i ritorni di Nicole Kidman e Cher e l'avventura marina in 3D prodotta da James Cameron.

 
 
Cominciamo però con una commedia francese che offre una variante sul tema dell'amore. In Il Truffacuori, Alex Lippi è un uomo affascinante ed intraprendente il cui lavoro è quello dello scoppia-coppie: i clienti, infatti lo ingaggiano per rendere nulla la promessa di matrimonio di giovani donne innamorate dell'uomo sbagliato. Presto, però, Alex si troverà di fronte ad una sfida proibitiva. Dirige Pascal Chaumeil, con Romain Duris, Vanessa Paradis, Julie Ferrier, François Damiens ed Héléna Noguerra.

 
Scintillante e colorato, arriva anche in Italia il musical Burlesque di Steve Antin. Una ragazza di provincia decide di lasciare la città natale per giungere nell'ammaliante Los Angeles. Qui conosce il gestore di un teatro che le spalanca le porte del mondo del Burlesque. Nel cast, tra gli altri, Christina Aguilera, Cher, Eric Dane, Peter Gallagher, Kristen Bell e Stanley Tucci.

  
 
Forte di una nominaton ai prossimi Oscar, Rabbit Hole è pronto a fare il suo debutto nelle sale nostrane. Il regista del controverso Shortbus, John Cameron Mitchell, porta sul grande schermo il dramma di una coppia che, causa un incidente stradale, si vede di colpo portata via la vita del piccolo figlio. Le conseguenze di questo evento saranno disarmanti. Con la produttrice della pellicola Nicole Kidman e Aaron Eckhart, Miles Teller, Phoenix List, Sandra Oh e Dianne Wiest.

 
Prodotto dal regista di Titanic ed Avatar, Sanctum 3D è un'avventura claustrofobica negli abissi dell'oceano. Un gruppo di speleologi, durante una missione nel golfo della Nuova Guinea, si ritrova intrappolato in una cava sottomarina. Inizia, così, una lotta per la sopravvivenza. Regia di Alister Grierson, con Ioan Gruffudd, Richard Roxburgh, Alice Parkinson, Rhys Wakefield, Dan Wyllie e Allison Cratchley.

 
Passiamo al Cinema Italiano, con la commedia, diretta da Gianni Di Gregorio, Gianni e le donne. Un sessantenne dalla natura mite conduce una vita normale. Questo prima che un amico gli illumini la strada, portandolo sui binari delle intenzioni poco fedeli. Con Gianni Di Gregorio, Valeria De Franciscis, Alfonso Santagata ed Elisabetta Piccolomini.

 
Into Paradiso è una commedia incentrata sull'improbabile amicizia tra un timido napoletano ed un ex campione di cricket srilankese. Sullo sfondo, una Napoli multietnica devastata dal precariato. Regia di Paola Randi, con Peppe Servillo, Gianfelice Imparato, Saman Anthony, Eloma Ran Janz e Giovanni Ferreri.

 
Chiudiamo con Senna di Asif Kapadia. Documentario che mette in luce la vita dello straordinario campione brasiliano di Formula Uno, Ayrton Senna.

Femmine contro maschi conquista la vetta del botteghino!

   

Femmine Contro Maschi         
 

 

E' un momento decisamente florido per il Cinema Italiano, non c'è che dire. La metà del botteghino continua ad essere tricolore, con l'esordio positivo di Femmine contro maschi, capace di incassare quasi quattro milioni di euro nel suo primo weekend di programmazione.
Al secondo posto Immaturi completa il sorpasso nei confronti di Qualunquemente che si stabilisce sul gradino più basso del podio.

 
Nel resto della classifica, buono il debutto per I fantastici viaggi di Gulliver (spinto anche dal sovrapprezzo 3D), mentre Il Discorso del Re mantiene la sua quinta posizione. Scivolone prevedibile per Che bella giornata. Another Year riesce ad entrare nella top-ten.

 
Escono dalla classifica, infine, The Green Hornet, Vi presento i nostri e Hereafter.

 
 

Settimana dal 31/01/2011 al 06/02/2011:

 

 

 

  Femmine contro Maschi € 3.846.589
Immaturi € 1.816.379
Qualunquemente € 1.554.489
I fantastici viaggi di Gulliver € 1.030.675
Il Discorso del Re € 928.999
Parto col folle € 739.309
Che bella giornata  € 666.652
Vallanzasca – Gli angeli del male  € 253.670
Animals United 3D  € 204.833
10° Another Year   € 177.877