L’Italia saluta l’ultimo weekend di maggio

 

the Housemaid

 
 
Ultimo fine settimana del mese, e cinque nuovi titoli in fase di lancio nelle sale. Molte di queste sono produzioni nostrane.
  

 

The Housemaid: Regia di Im Sang-soo. Con Jeon Do-yeon, Lee Jung-Jae, Youn Yuh-jung, Seo Woo, Park Ji-young, Ahn Seo-hyun, Hwang Jung-min, Moon So-ri, Kim Jin-ah. Thriller, durata 106 min. – Corea del sud 2010. – Fandango 
 
Euny viene ingaggiata come governante e bambinaia nella casa di una ricchissima famiglia, dove la giovane e bella moglie di un uomo d’affari aspetta il frutto della seconda gravidanza, due gemelli. Bambina a sua volta, per lo spirito ingenuo e generoso che la contraddistingue, Euny conquista tutti, dalla piccola Nami, la primogenita, alla collega anziana che ha speso la sua vita a servizio nella villa, al padrone di casa, che presto passa a chiederle ben più di quello che è stata chiamata a fare.
 
 
 
Et in terra pax:
Regia di Matteo Botrugno, Daniele Coluccini. Con Maurizio Tesei, Ughetta d'Onorascenzo, Michele Botrugno, Fabio Gomiero, Germano Gentile, Simone Crisari, Riccardo Flammini, Paolo Perinelli, Paola Marchetti, Sandra Conti, Alessandra Sani, Clara Ruspesi, Alberto Sperandio, Alberto Mosca, Mario Focardi, Stefano Augeri, Riccardo Gaggioli, Daniele Cortese, Gabriele Sisci, Anna Greggi, Francesca Granatiero, Mattia Nissolino, Sergio Chimenti, Aljosha Massine, Giorgio Biferali, Alessandra Bellucci, Sibilla Passi, Blu Lepore, Luigi Leonardo Filosa. Drammatico, durata 89 min. – Italia 2010. – Cinecittà Luce 
 
Raccontare di vite difficili nei sobborghi romani tra miseria e criminalità, dannazione e redenzione non è una faccenda semplice. 
 
 
Balla con noi:
Regia di Cinzia Bomoll. Con Alice Bellagamba, Andrea Montovoli, Mascia Musy, Sara Santostasi, Guido Branca, Francesca Pompei, Samuel Terracina, Ons Ben Raies, Giuseppe Di Mauro, Mauro Peruzzi, Elisabetta Di Carlo, Matteo Urzia, Fiorenza Tessari, Massimo Ciavarro. Musicale, durata 90 min. – Italia 2011. – Nomad Film 
 
Marco fa parte di una crew romana di ballerini hip hop e da quando la sua ex si è messa con il leader della banda avversaria, il suo unico pensiero è battere il rivale a tempo di beat e riconquistare la ragazza. 
 
 
Cirkus Columbia:
Regia di Danis Tanovic. Con Miki Manojlovic, Mira Furlan, Boris Ler, Jelena Stupljanin, Milan Strljic, Mario Knezovic, Svetislav Goncic, Almir Mehic, Ermin Bravo, Mirza Tanovic, Miralem Zupcevic, Mirsad Tuka, Slaven Knezovic, Jasna Beri, Adnan Besirovic. Drammatico, durata 113 min. – Bosnia-Herzegovina, Francia, Gran Bretagna, Germania, Slovenia, Belgio, Serbia 2010. – Archibald Enterprise Film 
 
Jugoslavia, 1991. Divko Buntic è un farabutto. Torna nel paese d'origine dopo aver trascorso molti anni in Germania, seguito da un'attraente compagna e un gatto nero di nome Bonny. Con l'appoggio del sindaco, sfratta la ex moglie e il figlio Martin, occupa l'appartamento e comincia a tormentarli per tentare di mandarli via. Ma la guerra serbo-bosniaca-croata è alle porte e i rapporti tra compaesani stanno per cambiare. Così come Divko sta per dare una svolta alla sua vita. 
 
 
Corpo Celeste:
Regia di Alice Rohrwacher. Con Yle Vianello, Salvatore Cantalupo, Pasqualina Scuncia, Anita Caprioli, Renato Carpentieri, Monia Alfieri, Licia Amodeo, Maria Luisa De Crescenzo, Gianni Federico, Marcello Fonte, Carmelo Giordano, Paola Lavini, Anna Scaglione, Angelo Tronchese, Maria Trunfio. Drammatico, durata 98 min. – Italia 2011. – Cinecittà Luce 
 
Marta ha 13 anni ed è tornata a vivere alla periferia di Reggio Calabria (dove è nata) dopo aver trascorso 10 anni in Svizzera. Con lei ci sono la madre e la sorella maggiore che la sopporta a fatica. La ragazzina ha l'età giusta per accedere al sacramento della Cresima e inizia a frequentare il catechismo. Si ritrova così in una realtà ecclesiale contaminata dai modelli consumistici, attraversata da un'ignoranza pervasiva e guidata da un parroco più interessato alla politica e a fare carriera che alla fede. 

 
 
 
Annunci

Oggi al cinema: Una notte da leoni 2

   

Una notte da leoni 2- Poster    
 
 
 
"You spin my head right round, right round… When you go down, when you go down down…"

Tutti i cultori della sorprendente pellicola di Todd Phillips hanno ancora in mente gli straordinari titoli di coda sulle note del celebre brano di Flo.Rida. Oggi, a distanza di due anni, la Warner Bros ci riprova, portando in scena il seguito di Una notte da leoni.
 
Stesso regista (Todd Phillips). Stesso cast (Liam Neeson, Bradley Cooper, Zach Galifianakis, Jamie Chung, Ed Helms, Justin Bartha, Juliette Lewis). Ambientazione diversa: stavolta ci si sposta tutti in Tailandia per il matrimonio di Stu.

 

Jodie Foster e Ron Howard completano le nuove uscite della settimana

 
Mr. Beaver

 
 
Dopo i tre titoli usciti qualche giorno fa (QUI), oggi si completa il quadro con le pellicole che segnano i ritorni di Ron Howard e Jodie Foster.
 
 
Mr. Beaver è un dramma che vede protagonista Walter Black, ex direttore di un'industria di giocattoli, oggi sull'orlo della depressione. Costretta a preservare i figli dal suo atteggiamento pericoloso, la moglie decide di cacciarlo di casa. L'uomo troverà conforto nel pupazzo di un castoro. Regia di Jodie Foster, con Mel Gibson, Cherry Jones, Jodie Foster, Anton Yelchin, Riley Thomas Stewart e Zachary Booth.
 
Torna Ron Howard, regista di Angeli e Demoni e Apollo 13, in una commedia amara interpretata, tra gli altri, da  Vince Vaughn, Kevin James, Winona Ryder, Jennifer Connelly e Channing Tatum. Il dilemma racconta la storia di Ronny e Nick, due amici per la pelle, nonchè soci in affari, che vedono di punto in bianco incrinarsi il loro rapporto in seguito ad una scoperta che li segnerà profondamente. 

Nuove uscite: Tornano i Pirati dei Caraibi, insieme a Brad Pitt e ad un assaggio di Cannes

   Pirati dei Caraibi 4: Depp e Cruz 

 

Alzi la mano il cinefilo che non attendeva con impazienza questo giorno. Il 18 maggio 2011 sarà ricordato come la data del ritorno nelle sale della saga sui Pirati dei Caraibi. In concomitanza con l'uscita di altre due pellicole, siamo pronti a passare tutto in breve rassegna.
 
Ad otto anni dal primo, fortunatissimo La maledizione della prima luna e a distanza di quattro anni da Ai confini del mondo, esce quest'oggi Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del mare (per le prime news cliccate QUI e QUI). Alla regia non troviamo più Gore Verbinski, director della trilogia, bensì Rob Marshall (Nine), mentre del cast fa parte l'immancabile Johnny Depp, oltre alla conferma Geoffrey Rush e alla new entry Penelope Cruz. Il main cast si completa con Ian McShane, Kevin McNally, Sam Claflin, Astrid Berges-Frisbey, Stephen Graham e Keith Richards. In questa nuova avventura il Capitan Sparrow si ritroverà a bordo della leggendaria Queen Anne's Revenge, dove ritroverà una vecchia fiamma del passato, la bella Angelica, figlia del pirata Barbanera.
 
Tornano Brad Pitt e Sean Penn nel dramma diretto da Terrence Malick, The Tree of Life. Una disamina sul senso della vita, quella a cui Jack si sottopone, in occasione dell'incontro eccezionale con l'autoritario padre. Cast che annovera, tra gli altri, Brad Pitt, Sean Penn, Jessica Chastain, Fiona Shaw, Kari Matchett e Joanna Going.
 
Concludiamo con Il ragazzo con la bicicletta di Jean-Pierre Dardenne e Luc Dardenne. Un dodicenne abbandonato dal padre è costretto a vivere in un centro d'assistenza per minori. Ma il sogno di riabbracciare il padre continua a tormentarlo. Con  Cécile De France, Jérémie Rénier, Olivier Gourmet e Fabrizio Rongione.

Anche una produzione firmata Del Toro nel nuovo weekend di cinema

  

Con gli occhi dell'assassino

 
I titoli forti sono usciti già da qualche giorno (QUI per la scheda). Tuttavia, quest'oggi debuttano altre tre pellicole che, come al solito, noi di Alone in Kyoto siamo pronti a passare in breve rassegna.

 
Guillermo del Toro produce il thriller Con gli occhi dell'assassino, la cui direzione è firmata Guillem Morales. Julia è una donna affetta da una malattia degenerativa che in futuro le porterà la perdita totale dell'uso della vista. Quando scopre che sua sorella, cieca a causa della stessa malattia, ha deciso di suicidarsi, decide di indagare sui motivi del gesto estremo. Con Belén Rueda, Lluís Homar, Pablo Derqui, Francesc Orella e Joan Dalmau.

 
Passiamo a Un perfetto gentiluomo. Un timido professore d'inglese viene sorpreso in piena indole ossessiva mentre ruba un babydoll ad una collega. Decide così di licenziarsi e trasferirsi a New York dove potrà dedicarsi alla sua passione per la scrittura. Dirigono Shari Springer Berman e Robert Pulcini. Con Paul Dano, Kevin Kline, John C. Reilly, Katie Holmes, Alicia Goranson e Cathy Moriarty.

 
Concludiamo con Il mercante di stoffe di Antonio Baiocco. Un ricco commerciante di tessuti si affida al nipote e ad una giovane archeologa per recuperare un antico medaglione abbandonato in un villaggio del Sud Marocco. Con Sebastiano Somma, Emanuela Garuccio, Marta Bifano, Antonio Capobasso e Nadia Kibout.

Un tris di nuovi titoli nel giorno che spacca la settimana

   Red

 
Un mercoledì da leoni. Tre pellicole anticipano il consueto debutto del venerdì per proporre la prima proiezione quest'oggi. In questa inconsueta rubrica delle nuove uscite le andiamo ad elencare brevemente.

 
Iniziamo con Red, l'action-comedy diretta da Robert Schwentke (Flightplan).  (Flightplan       Un ex agente della CIA, oramai in pensione, si ritrova bersaglio dell'Intelligence. Dovrà reclutare il suo vecchio team per sfuggire a morte certa. Bruce Willis, Morgan Freeman, Helen Mirren, John Malkovich, Mary-Louise Parker, Julian McMahon e Brian Cox sono alcuni degli interpreti che figurano in un cast davvero stellare.

Hollywood riporta al cinema il mito de La Bella e la Bestia. Beastly narra la storia di Kyle, adolescente figlio di famosi giornalisti newyorkensi che ha da sempre deciso di puntare tutto sull'aspetto fisico per ottenere il massimo dalla vita. Il rovescio della medaglia rischia di far vacillare la sua sicurezza e le sue convenzioni. Regia di Daniel Barnz. Con Alex Pettyfer, Vanessa Hudgens, Neil Patrick Harris, Dakota Johnson, Erik Knudsen e Mary-Kate Olsen.

Concludiamo con il Cinema Europeo. Uomini senza legge è la storia di tre fratelli algerini che, espropriati e costretti a lasciare la terra natale, decidono di trovare fortuna altrove, attraverso strade diverse. Dirige Rachid Bouchareb. Nel cast, tra gli altri, troviamo Jamel Debbouze, Roschdy Zem, Sami Bouajila, Bernard Blancan Chafia Boudraa.
 
 

Muscoli in spolvero e seduzioni circensi nel weekend di cinema in arrivo

  Machete

Il primo fine settimana di maggio porta nelle sale ben sette pellicole, senza contare il fragoroso Fast & Furious 5 (al cinema già da due giorni). Come al solito, siamo qui per proporvi un quadro genereale delle scelte. 
 
E cominciamo con il quinto capitolo della saga dei motori più fortunata degli ultimi anni. Fast & Furious 5 porta ancora una volta la firma di Justin Lin, già regista dei numeri 3 e 4. Dopo l'evasione di dal carcere di Dom, Mia Toretto e l'ex agente O'Conner si ritrovano in Brasile dove dovranno organizzare la rapina del secolo al fine di ottenere la libertà. Nel cast, in cui tornano diversi volti noti dei precedenti capitoli, troviamo Vin Diesel, Paul Walker, Jordana Brewster, Tyrese Gibson, Ludacris, Matt Schulze e Dwayne Johnson.

 
Nel 2007 il progetto di Grindhouse prevedeva l'introduzione di diversi fake trailer, tra i quali quello di un fantomatico action movie intitolato Machete. Dopo quattro anni dal successo di quel trailer, arriva nelle sale il suo sviluppo narrativo naturale. Un agente federale, creduto morto in seguito ad uno scontro con una banda criminale, si rifugia in Texas dove tenta di sventare un attentato politico. Dirigono  Robert Rodriguez ed Ethan Maniquis. Con Danny Trejo, Robert De Niro, Jessica Alba, Steven Seagal, Michelle Rodriguez, Jeff Fahey, Cheech Marin, Don Johnson e Lindsay Lohan.

 
Ma questo weekend non è solo il weekend del testosterone. Esce oggi, infatti, Come l'acqua per gli elefanti, pellicola sentimentale diretta da Francis Lawrence ed interpretata, tra gli altri, da Reese Witherspoon, Robert Pattinson, Christoph Waltz, Paul Schneider e Jim Norton. Durante la Grande Depressione, Jacob è un giovane ed ambizioso laureando il cui presente viene minato dall'improvvisa morte dei genitori. Decide, così, di unirsi ad una carovana circense dove conosce due conturbanti figure femminili.

 
Anche questa settimana il Cinema Italiano figura nelle sale con diversi rappresentanti. Il più distribuito è Tatanka di Giuseppe Gagliardi. Tratto da un racconto di Roberto Saviano, il film racconta la storia di Michele, ragazzo della periferia casertana che si aggrappa al sogno della boxe per sfuggire all'incubo di un contesto camorristico. Nel cast, tra gli altri, Clemente Russo, Rade Serbedzija, Giorgio Colangeli, Carmine Recano e Susanne Wolff.

 
Risate in arrivo con Senza arte né parte di Giovanni Albanese. Tre ex colleghi di un pastificio in corso di ristrutturazione decidono di vendicare il proprio licenziamento mettendo in atto una rivincita a prova di falsari. Con Vincenzo Salemme, Giuseppe Battiston, Donatella Finocchiaro, Hassani Shapi e Giulio Beranek.

 
Hai paura del buio
è un dramma diretto da Massimo Coppola che racconta la storia di Eva, ventenne rumena a cui non viene rinnovato il contratto di lavoro e che decide di comprare un biglietto per l'Italia. Qui ritroverà la connazionale Anna. Con Alexandra Pirici, Erica Fontana, Antonella Attili, Alfio Sorbello e Manrico Gammarota.

 
Continuiamo con il cinema tricolore presentando Il primo incarico. Anni 50. Nina è una ragazza determinata che decide di lasciare la città natale per trasferirsi in Puglia ed insegnare ai bambini di una scuola. Qui dovrà scontrarsi con una società retrogada ed ostile. Dirige Giorgia Cecere. Con Isabella Ragonese, Alberto Boll, Francesco Chiarello e Miriana Protopapa.

 
Concludiamo la rassegna con La misura del confine di Andrea Papini. Due topografi, l'uno svizzero, l'altro siciliano, devono fare luce sull'appartenenza nazionale di un ritrovamento archeologico. Regia di  Andrea Papini. Con con Paolo Bonanni, Peppino Mazzotta, Thierry Toscan e Beatrice Orlandini.